Blondies cioccolato bianco, pesche e mandorle

Blondies alle pesche e mandorle

Si parla quasi sempre di brownies e quasi mai di blondies…cosa sono?

Questa squisitezza è l’esatto opposto per colorazione dei brownies, infatti il loro nome deriva dall’uso del cioccolato bianco che sostituisce quello fondente. Sono una vera delizia, soprattutto in questa versione estiva con pesche e mandorle.

In molti casi i blondies hanno una consistenza che difficilmente si può ricondurre ai brownies, quel cotto non cotto che è meraviglioso, un po’ perché il cioccolato bianco non si comporta allo stesso modo di quello fondente nella preparazione e soprattutto nella cottura e un po’ perché non avete ancora provato questa ricetta!!!

Pronti, via!

[recipe servings=”Uno stampo 20×25 circa” time=”20 min prep. e 30 min di cottura” difficulty=”Media” description=””]

[recipe-ingredients]

  • 150 gr di cioccolato bianco
  • 120 gr di burro + 10 gr per lo stampo
  • 90 gr di farina “00”
  • 100 gr di zucchero 
  • 3 uova
  • 90 gr di gocce di cioccolato bianco (facoltative)
  • 100 gr di mandorle tritate non troppo finemente
  • 2 pesche pulite e tagliate a cubetti da 0,5-1 cm

[/recipe-ingredients] [recipe-directions]

  1. Imburrate lo stampo dove cuocerà e mettetelo in frigo nel mentre che procedete con la ricetta.
  2. Tagliate il cioccolato bianco a pezzetti piccoli e fatelo sciogliere insieme al burro a bagnomaria in un pentolino. 
  3. Montate con una frusta le uova insieme allo zucchero.
  4. Quando il composto di cioccolato bianco e burro si sarà fuso e raffreddato sui 30-35°C, aggiungetelo alle uova montate e inglobateci la farina setacciata con un leccapentole dal basso verso l’alto.
  5. Fate colare dentro il composto creato nello stampo imburrato.
  6. Aggiungete in superficie, cospargendo tutto l’impasto, le pesche, le mandorle e le gocce di cioccolato. (Potete fare anche il contrario, alla base pesche e mandorle e poi colate l’impasto, il cioccolato andrà sempre messo sopra.)
  7. Cuocete in forno statico a 175°C per 30 min.

[/recipe-directions]

[/recipe]

Consigli

Utilizzate delle pesche che non siano troppo mature per non rilasciare un eccesso di liquido durante la cottura.

Potete utilizzare in alternative altri tipi di frutta come albicocche, ciliegie, fragole…

E’ importante far raffreddare il composto di cioccolato fuso per non destabilizzare le proteine dell’uovo che hanno inglobato aria, importante per la cottura.

Potete sostituire la farina con della farina di riso per gli intolleranti al glutine.

Altre storie
Risotto, favette, pepe di Sichuan e pesce spada affumicato
Risotto, favette, pepe di Sichuan e pesce spada affumicato