Una nuova dipendenza per un aperitivo alternativo!

In questi mesi mi sto rendendo conto di quanto sia versatile questo super cereale: il farro.

Oltre ad avere migliaia di benefici, porta con se un sapore che ha carattere.

Ciò che si fa con un buon farro, come quello marchigiano di Prometeo, non è mai scontato o noioso.

La ricetta è un po’ lunga ma in realtà super semplice.

[recipe servings=”30 chips” time=”4 ore” difficulty=”Facile” description=””]

[recipe-ingredients]

  • 250 g di farro spezzato
  • 1 lt di acqua
  • sale aromatizzato con rosmarino
  • 1 lt di olio di arachide

[/recipe-ingredients] [recipe-directions]

  1. Cuociamo, come per la polenta, il farro con l’acqua per 45-50 min.
  2. Frulliamo il tutto con minipimer.
  3. Stendiamo il composto su una teglia foderata con carta forno, spessore 2-3 mm. Regoliamo di sale al rosmarino.
  4. Facciamo asciugare in forno a 70°C ventilato per 3 ore.
  5. Tagliamo con un coltello le chips e friggiamo nell’olio di arachide fino a quando non risulteranno croccanti. Asciugare su carta paglia.

[/recipe-directions]

[/recipe]


Consigli

Potete fare il sale al rosmarino passando in un mixer da cucina il mezzo sale insieme alle foglie di rosmarino. Io uso il sale di Cervia di cui si trova anche il mezzo sale. Potete conservarlo in freezer ed utilizzarlo quando ne avete necessità.

Oltre ad essere utilizzate con chips d’aperitivo, potranno diventare la base di un piatto per creare un antipasto accattivante e creativo come quello che vedete qui sotto con stracciatella, acciughe del Cantabrico, maggiorana e scorza di limone di Sorrento.

Processed with VSCO with c1 preset
Altre storie
brunch
Colazione o pranzo? Meglio il brunch!