stridoli, feta, olive, sesamo, saladuau

Insalata di stridoli, olive taggiasche, feta e sesamo tostato

Un’insalata che saluta l’inverno e strizza l’occhio alla primavera!

Per la rubrica #SaladUaU protagonisti gli “Stridoli” o detti anche Strigoli, sciopit, carletti, grisol, sonaglini. Quest’erba spontanea e commestibile cresce in tutto lo stivale nelle stagioni calde. Nella tradizione romagnola, sembra che il nome “strigoli” derivi dal fatto che gli steli strisciando fra le dita “stridono”.

Queste erbe sono da sempre molto apprezzate in cucina con il loro sapore tenute e delicato. Si sposano perfettamente con questi ingredienti donando un ottimo contrasto che smorza la sapidità della feta e si rende amabile con le olive e la sinuosità del sesamo tostato.

Vedrete, vi regalerà nella sua semplicità grandi emozioni!

[recipe servings=”2 insalatone” time=”5 min” difficulty=”Facile” description=””]

[recipe-ingredients]

  • 1 mazzetto di stridoli
  • 200 gr di feta
  • 2 cucchiai di olive taggiasche
  • 1 cucchiaio di semi di sesamo
  • olio extra vergine di oliva

[/recipe-ingredients] [recipe-directions]

  1. In una padella calda fate tostare i semi di sesamo fino a farli brunire, ma senza bruciare.
  2. Pulite, lavate e asciugate bene gli stridoli.
  3. Tagliate a dadi da 2 cm la feta.
  4. Componete il piatto mettendo alla base gli stridoli, i cubetti di feta, le olive e i semi di sesamo. 
  5. Condite con un filo d’olio. 

[/recipe-directions]

[/recipe]


Consigli

Attenzione a non far bruciare i semi di sesamo, appena diventano dorati possono passare velocemente alla bruciatura.

In questa ricetta, data la sapidità della feta si può non utilizzare il sale, ma dipende dalla vostra “dipendenza” da quest’ultimo.

Altre storie
Radicchio piastrato, pere kaiser, burrata e nocciole
Radicchio piastrato, pere kaiser, stracciatella e nocciole